Sab09232017

Last updateGio, 14 Set 2017 1pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie per educatori Equipollenza titolo educatore

Notizie per educatori

Equipollenza titolo educatore

logo_anep

Il lungo lavoro che Anep in questi anni ha portato avanti per vedere riconosciuta la professione, dà oggi una nuova occasione per mettere un punto fermo sulle formazioni pregresse.  Sulla Gazzetta ufficiale del 18 agosto 2011 è stato pubblicato il DPCM che recepisce l'Accordo Stato Regioni del 10 febbraio 2011 sulla Equivalenza dei titoli ai sensi della 42/99 art. 4 comma 2.

Da dove nasce questo provvedimento?
L’Accordo è sancito per provvedere alla dichiarazione di equivalenza dei titoli di studio conseguiti prima dell’emanazione del DM 520/98 che ha riconosciuto il profilo dell’Educatore Professionale nell’ambito sanitario.

Qual è lo scopo del provvedimento?
Il provvedimento ha lo scopo di riconoscere ai singoli professionisti che hanno un titolo pregresso non rientrato nell’equivalenza dei titoli (legge 42/99 art. 4 co. 1 – DM 27/7/2000) e che hanno maturato un’esperienza lavorativa come educatore professionale, l’abilitazione a operare in ambito sanitario.

Chi riguarda?
L’Accordo riguarda coloro che:
- hanno un titolo di formazione specifica come educatore conseguito entro la data di entrata in vigore della legge 42/99;
- abbiano almeno un anno di lavoro anche non continuativo come educatore professionale negli ultimi 5 anni antecedenti alla data di stipula dell'accordo Entrambi i requisiti devono essere presenti (titolo + esperienza lavorativa).

Quali sono i titoli ammissibili?
Esclusivamente i titoli conseguiti entro la data di entrata in vigore della legge 26 febbraio 1999, n. 42.

Quali sono le esperienze lavorative ammissibili?

L'esperienza lavorativa, per essere oggetto di valutazione, deve essere riferibile ad un’attività coerente o comunque assimilabile a quella di Educatore Professionale definita dal DM 520/98.

Quali sono i titoli NON ammissibili?
- titoli di formazione regionale per Educatore Professionale conseguiti DOPO l’entrata in vigore della legge 42/99.
- titoli universitari rilasciati dalla facoltà di Pedagogia/Scienze della Formazione per educatore Professionale conseguiti DOPO l’entrata in vigore della legge 42/99.

Si precisa che la legge 42/99 poneva come data a riferimento del conseguimento del titolo, i titoli conseguiti conformemente all'ordinamento in vigore anteriormente all'emanazione dei decreti di individuazione dei profili professionali relativi ai diplomi universitari stessi.

Per l’educatore professionale il riferimento è alla situazione precedente all’approvazione del DM 520/98. Pertanto il presente Accordo ESTENDE il limite del riconoscimento (da ottobre 1998 al marzo 1999).

Perché i titoli conseguiti DOPO l’entrata in vigore della legge 42/99 NON sono ammissibili?
Perché il provvedimento ha lo scopo di porre in essere un sistema di pari validità per l’accesso alla professione tra i titoli pregressi (prima dell’approvazione del DM 520/) e il titolo di formazione previsti dalla normativa per operare in ambito sanitario (Corso di laurea in Educazione Professionale - Classe di laurea SNT2 stabilito dal DM 520/98).

Quando sarà applicato?
L’accordo è stato recepito con DPCM del 26 luglio 2011 e pubblicato sulla GU del 18 agosto 2011 http://www.normativasanitaria.it/jsp/dettaglio.jsp?id=39556&page=newsett Per ulteriori informazioni Sul sito www.anep.it saranno inseriti gli aggiornamenti.

Per i soci ANEP I soci Anep saranno tempestivamente informati circa l’evolversi del provvedimento tramite newsletter.
I soci che posseggono un titolo in attesa di equivalenza (dichiarato all’atto dell’iscrizione) saranno contattati personalmente nel momento in cui il provvedimento potrà essere operativo.